Breadcrumb Breadcrumb

Asset Publisher Asset Publisher

Back

La Regione Toscana nel progetto europeo Partnership for Security in Public Spaces

La Regione Toscana nel progetto europeo Partnership for Security in Public Spaces

La Regione Toscana è partner del progetto Partnership for Security in Public Spaces, un partenariato Europeo che in linea con le disposizioni del Libro Bianco sulle politiche regionali di sicurezza urbana, guarda alla sicurezza in maniera integrata, per rispondere ad alcuni obiettivi e sfide chiave: preservare l'apertura delle città europee; garantire la convergenza delle politiche di sicurezza urbana nel rispetto delle differenze nelle città; migliorare la sensazione di sicurezza della popolazione dell'UE; migliorare l'uso di tecnologie intelligenti e sicure per proteggere le città.
Il progetto si muove dal presupposto che la protezione dei centri urbani ed il raggiungimento del giusto equilibrio tra sicurezza ed estetica dell'ambiente urbano, pongono sfide impegnative ai pianificatori urbani e ai funzionari della sicurezza. Per questo, l’Orientation Paper della Partnership delinea tre priorità concrete, che sono in sinergia con i principi del Libro Bianco, in particolare per quanto riguarda le azioni di controllo del territorio, la progettazione e riqualificazione degli spazi pubblici e l’utilizzo di tecnologie per il presidio. Le priorità del progetto sono:
- Pianificazione e progettazione urbana "per creare città più sicure":
- Tecnologie per città intelligenti e sicure;
- Gestione della sicurezza e condivisione dello spazio pubblico. 
La Toscana, insieme a stati Europei, città metropolitane e regioni, oltre che a organismi quali l’European Forum for Urban Security e UN Habitat e regioni, investe nel partenariato del progetto per condividere buone pratiche e l’approccio integrato del Libro bianco sulle politiche regionali di sicurezza urbana. Il Terzo incontro del partenariato, che si è tenuto a giugno 2019 a Firenze, ha permesso di armonizzare obiettivi e azioni, illustrare le esigenze di sicurezza a livello locale sui temi prioritari del progetto e presentare opportunità di finanziamento sul tema per le aree urbane.
La Regione Toscana, che ha ospitato l’incontro, ha potuto condividere il proprio approccio con una visita in loco presso l'associazione culturale [chì-na] nel cuore del Macrolotto Zero a Prato, con la presentazione di progetti come Pop Up (link BN_Presidio01) e del Libro bianco sulle politiche regionali di sicurezza urbana. L’assessore regionale Vittorio Bugli ha sottolineato l'importanza di questi momenti di scambio e confronto in cui poter mettere in rete pratiche e politiche da tutta Europa. 
Il prossimo continuerà a sviluppare azioni e incontri ( il prossimo è previsto per ottobre 2019 a Bruxelles) per approfondire le politiche di sicurezza urbana e definire linee guida per una migliore regolamentazione delle sue norme negli spazi pubblici Europei.  
Per saperne di più:
https://ec.europa.eu/futurium/en/security-public-spaces/about

 

Credit foto: Leah Kelley from Pexels

Ultimo aggiornamento: 04.10.2019
Condividi